Myriam Benothman a Romics

 

Incontro wokshop con Myriam Benothman domenica 9 aprile alle ore 14.00 presso il Pala Comics Meeting&Lab - Arena al pad.9. L'autrice presenterà il libro Il ponte Illusorio dalla sua trilogia Dream Hunters. Edito da Astro Edizioni. Per partecipare all'incontro registrati con scrivendo un'email workshops@romics.it specificando nell'oggetto "Myriam Benothman - Dream Hunters".

 

 

Cosa si prova nell’incontrare Cappuccetto Rosso e Biancaneve, e innamorarsi di un vero principe azzurro?

Una storia a cavallo tra realtà e mondo incantato.

Una ragazza in grado di cambiare in sogno il corso delle fiabe.

 

Dream Hunters si basa sul potente legame instaurato nell'infanzia con il mondo incantato. Una storia tra passato e presente, con una grande ambizione: suscitare la sorpresa e le emozioni di un paradiso dimenticato, parlare al bambino sopito in ognuno di noi... e invitarlo a sognare.

 

Dream Hunters – Libro I: Il ponte illusorio

Sophie ha diciassette anni e vive a Parigi. Si imbatte per caso in un antico libro di favole ed è vittima di un’allucinazione. Con il passare dei giorni, le visioni si fanno più cupe, in un crescendo ai limiti della follia. Chiede consiglio al padre e l’uomo le rivela un segreto a lungo custodito: Charles Perrault, autore del libro da cui tutto trae origine, è legato a lei per discendenza di sangue, avo della madre scomparsa in seguito a una grave malattia.

Hanno così inizio sogni vividi quanto eccentrici, ambientati in una dimensione parallela fatta di fiabe e personaggi illustri in cerca di guida. Nell’aiutare le eroine della sua infanzia a compiere il proprio destino, Sophie si scopre custode del delicato equilibrio che lega il mondo reale a quello incantato, capace di influenzarne le sorti con la sola volontà.

Ospite d’onore al ballo per le nozze di Cenerentola, conosce Alexander, principe cadetto del regno di Anwyn, e ne rimane fortemente colpita. Il giovane le si rivolge con inconsueta familiarità, respingendola a fasi alterne senza motivo apparente, pur sostenendola nelle sue vicissitudini. Il confronto fra i due si va approfondendo finché lei non capisce di amarlo. Con suo grande stupore, scopre non solo di essere ricambiata, ma di aver trascorso al suo fianco l’infanzia e l’adolescenza in sogni di cui non ha memoria.

Presto la situazione precipita. Belisma, forza oscura condannata all’esilio in seguito a una battaglia che li vide coinvolti anni addietro, si insinua nella mente di Sophie per usurparne il potere ed estendere il suo dominio dal mondo incantato agli esseri umani. Rimasti soli a contrastare la sua ascesa, i due giovani raggiungono la dimora della strega. Nello scontro il principe viene ferito gravemente e Belisma si accinge a invadere il mondo reale. In un ultimo, estremo tentativo Sophie riesce a fermarla. Cerca quindi di soccorrere Alexander, solo per vederlo morire tra le sue braccia.

Sopraffatta dal dolore, fa ritorno alla realtà. I giorni si susseguono, lacerati dai ricordi, finché una notte Sophie non scopre che il regno di Anwyn è frutto dell’abile penna materna, alimentata dalla sua fantasia di bambina. Il mosaico degli eventi si ricompone, offrendole un passato a lungo dimenticato. Decide quindi di riscrivere la storia, distruggendo la versione originale nella speranza di riportare in vita Alexander. Riesce nel suo intento e torna in sogno nel mondo incantato, ignara però del prezzo da pagare: il giovane non serba alcun ricordo di lei, né del loro amore.